Recanati, la città di Giacomo Leopardi

Recanati è un comune italiano di circa 21.194 abitanti della provincia di Macerata, sorge sulla cima di un colle.

Recanati è facilmente raggiungibile dalla riviera, percorrendo strade provinciali che attraversano il Parco del Conero che conducono alla statale 16, da percorrere in direzione Pescara.

Dopo l’uscita per Loreto e poco prima di entrare a Porto Recanati, si svolta a destra: percorrendo la provinciale 10 si sale fino alla strada statale 77.

A questo punto si scorge a due chilometri di lontananza, Recanati, adagiata su un crinale fra la valli del Musone e del Potenza.

La città è facilmente raggiungibile da ogni altra località tramite l’autostrada A 14 (uscita Loreto-Porto Recanati) e la statale 77 “Val di Chienti”.

RECANATI CARD

La “Recanati Card” è riservata ai residenti della cittadina leopardiana e permette sconti e agevolazioni alle iniziative culturali nei musei civici della città.

I VANTAGGI

Al costo di attivazione di 3 euro, con validità annuale, consente l’ingresso gratuito a:

– Le collezioni permanenti di Recanati Musei (Museo Civico di Villa Colloredo Mels / Museo dell’emigrazione Marchigiana / Torre del Borgo – MUREC / Museo Beniamino Gigli);
– Ad alcune mostre ed esposizione temporanee;
– Tariffa agevolata per partecipare ad attività ludico/didattiche rivolte a bambini e famiglie;
– Sconto 10% sulla merce in vendita presso i bookshop del Circuito Museale (Museo Civico di Villa Colloredo Mels / Museo dell’emigrazione Marchigiana / Torre del Borgo – MUREC / Museo Beniamino Gigli) e dell’Ufficio IAT – Tipico.tips;
– Riduzione del 10% sul prezzo dei cataloghi di mostra;
– Iscrizione alla Newsletter di Recanati Musei;
– Priorità di prenotazione in occasione di eventi organizzati da Recanati Musei.

La Recananti Card non è valida in occasione di mostre temporanee.

DOVE SI ACQUISTA

La Recanati Card si può ritirare e acquistare all’Ufficio Iat – Tipico.tips in via Leopardi,9 a Recanati – recanati@sistemamuseo.it 071981471.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Museo dell’Emigrazione Marchigiana

fonte: infinitoleopardi.it

Dal 2013 è stato allestito all’interno di Villa Colloredo Mels il Museo dell’Emigrazione Marchigiana, dedicato agli oltre 700.000 marchigiani emigrati all’estero: un percorso multimediale ed interattivo che racconta, anche attraverso immagini, oggetti e documenti, la difficile esperienza di coloro che hanno lasciato la propria terra per cercare fortuna altrove.

Grazie alla narrazione interattiva, la visita al museo si trasforma in un’esperienza viva e vitale di conoscenza del fenomeno migratorio, con la funzione di riannodare quei legami profondi che hanno unito ed uniscono tuttora le Marche alle comunità di emigranti.

Segui su instagram i nostri clicker delle Marche #clickfor_marche #clickersitalia

Molte foto di Recanati si trovano su clickfor_macerata admin:beatriceradicchi

Clickers Marche

clickfor_marche admin:franci_petroselli

marche_tipica admin:beatriceradicchi

clickfor_pesaro admin: martinavidali_



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: